ConcertiNewsANNULLATO L’incanto musicale di Orfeo

13 Luglio 2024

Concerto dell’ensemble Humana fragilità, vincitore del Premio Nazionale delle Arti 2023, sezione musica antica

ANNULLATO Sabato 13 luglio 2024, ore 20:30 – Sala Concerti

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

 

I musicisti

Eleonora Ghiringhelli Viola da gamba bassa, Viola da gamba soprano
Adriano Zamboni Cembalo – Organo
Maximiliano Danta Controtenore, Cornetto e Lirone

 

L’Humana fragilità è un ensemble italiano di formazione variabile specializzato nell’esecuzione di musica antica, in particolare barocca. Questo comprende una costante ricerca e approfondimento per trovare le diverse immagini sonore che ci arrivano dalle fonti. Per questo scopo l’ensemble suona con copie di strumenti utilizzati all’epoca e così poter lavorare con uno dei materiali più eteri: Il suono. L’ensemble si contraddistingue in quanto composto da artigiani del suono, ossia musicisti che evocano la forza della parola e la maestria degli antichi compositori che hanno messo le parole in musica.

“Non consideriamo che la bellezza della musica non sia nell’uniformità, ma nella diversità. (…) Se tutti i musicisti suonassero con la stessa efficienza e gusto, perderemmo gran parte del piacere della musica, per la mancanza di quella bella varietà. ”

Johann Joachim Quantz (Compositore tedesco e suonatore di flauto, 1697-1773)

Programma

I. “La suave melodia” Il primo libro di canzone, sinfonie, etc. (1650)
Andrea Falconieri (1585-1656)

II. Prologo: “Godi turba mortal” – da “Intermedi et concerC, La Pellegrina” (1591)
Emilio de’ Cavalieri (1550-1602)

III. Toccata seconda “Arpeggiata” Libro primo d’Intavolatura di Chitarrone (Venezia, 1604)
Giovanni Girolamo Kapsberger (1580-1651)

IV. “Al suon di questa Lira” [Orfeo] Dall’opera “La Lira d’Orfeo” (1683)
Antonio Draghi (1634-1700)

V. “An8dotum Tarantulae” Magnes sive de magneCca arte (1644)
Athanasius Kircher (1602-1680)

VI. “All’impero d’amore” [Euridice] Dall’opera “L’Orfeo” (1647)
Luigi Rossi (1597-1653)

VII. Toca<a seconda Toccate e par8te d’intavolatura, Libro 2 (1627)
Girolamo Frescobaldi (1583-1643)

VIII. “In un fiorito prato” [Messaggiera] Dall’opera “L’Orfeo, Favola in musica” (1607)
Claudio Monteverdi (1567-1643)

IX. “Ancor che co’l par8re” Canzoni e madrigali da sonar con la viola bastarda (1584)
Girolamo Dalla Casa ( ? – 1601) – Cipriano di Rore (1515-1565)

X. Sinfonia – Dall’opera “L’Orfeo, Favola in musica” (1607)
Claudio Monteverdi (1567-1643)“Num’infernali” [Orfeo] Scherzi, arie, canzone_e e madrigali (1614)
Antonio Brunelli (1577-1630)

XI. “Sonata in dialogo” Il quarto Libro di varie sonate, Venezia (1642)
Salomone Rossi (1570 – 1630)

XII. “Ahi vista troppo dolce” [Euridice] Dall’opera “L’Orfeo, Favola in musica” (1607)
Claudio Monteverdi (1567-1643)

XIII. “La Superba” Canzoni da sonare a una, due, tre et qua_ro (1634)
Girolamo Frescobaldi (1583-1643)

XIV. “Voglio di vita uscir” SV 337 [Orfeo]
Claudio Monteverdi (1567-1643)

XV. “Venite o vaghe stelle” [Fosforo]
Dall’opera “La morte d’Orfeo” (1619) Stefano Landi (1587-1639)