1

Damiano Binetti

COMI/02 - Esercitazioni orchestrali
2
Damiano Binetti

Contatti

Scrivi a Damiano Binetti:

    Damiano Binetti

    COMI/02 - Esercitazioni orchestrali

    Curriculum Vitae

    Damiano Binetti (1968) è nato in Italia dove ha studiato canto presso
    il Conservatorio Niccoló Piccinni di Bari sotto la guida del celebre soprano italiano Anna Maria Balboni, diplomandosi con lode. Successivamente ha conseguito il diploma (magister studium) in direzione d'orchestra presso l' Accademia di Arti e Musica (HAMU) di Praga (Repubblica Ceca), dove ha studiato sotto la guida di Frantisek Vajnar, Radomil Eliska, Josef Kuchynka e Jiri Belohlavek.
    Ha partecipato a Praga al Corso di interpretazione della musica di J.S. Bach sotto
    la guida di Helmuth Rilling e al Corso di interpretazione di opera lirica in Italia, sotto
    la guida del famoso direttore d'orchestra Piero Bellugi.

    Attività di direttore artistico
    Nel 1991 Damiano Binetti giunge a Praga per studiare presso la facoltà di musica della prestigiosa Accademia di musica e nello stesso tempo partecipa con successo all'audizione per un posto di tenore presso il gruppo da camera della Filarmonica Ceca, i Madrigalisti di Praga.
    Si è imposto all'attenzione della critica e del pubblico nel 1994, quando gli è stato assegnato all'unanimitá l´incarico di leader musicale dei Madrigalisti di Praga. L'anno successivo è stato nominato direttore principale dell'Orchestra da Camera Mozart di Praga, incarico che ha mantenuto fino al 2006.
    Nel 1996 Binetti è stato invitato a dirigere al Festival Tibor Varga in Svizzera, la prima di molte occasioni. Nello stesso anno dirige al Festival di Wallonie in Belgio.
    Damiano Binetti, grazie alla sua iniziativa, ha assunto la direzione artistica
    dei Madrigalisti di Praga con l'obiettivo di elevare lo stile interpretativo del Rinascimento e del Barocco.
    Non si occupa solo di musica da camera, ma è un musicista con un'ampia gamma
    di conoscenze dallo stile antico all´opera italiana dell´epoca belcantista. Dirige anche musica sinfonica, balletto, e soprattutto opere liriche.
    Dal 2003 diviene direttore artistico del Teatro dell'Opera Slesiana di Opava e sotto la sua direzione sono realizzati importanti progetti come la Trilogia di Mozart-Da Ponte e il ciclo Bellini, Donizetti, Rossini. Accanto ai classici del repertorio, ha portato alla luce molte opere meno eseguite e trascurate. Tra queste, brani della scuola italiana del XVIII secolo, opere di Piccinni, Cherubini, Capotorti e di epoca più recente, Poulenc, Martinu e Janacek.

    I premi
    Nel 1998, alla guida dei Madrigalisti di Praga, ha ricevuto il Premio "Ivan Lukacic" come migliore interpretazione al Festival delle Serate Musicali Barocche
    di Varazdin, in Croazia.
    Nel 2005, con la produzione della Norma di Bellini al Teatro Nazionale di Praga,
    ha ottenuto il prestigioso premio della critica „Thalie“.

    Attività concertistica
    Come direttore principale e direttore musicale della Mozart Chamber Orhcestra di Praga, ha eseguito un vasto repertorio mozartiano come Requiem in re minore,
    Le Nozze di Figaro, Don Giovanni, La Clemenza di TIto, Il Flauto Magico e la maggior parte del repertorio sinfonico mozartiano, nelle più prestigiose sale da concerto a Praga: la sala Dvorak al Rudolfinum e la sala Smetana dell´Obecni Dum.
    Dal 1998 ha collaborato con Suk Orchestra, Hradec Kralove Philarmonic, Dvorak Symphony Orchestra, Marienbad Symphony Orchestra, Czech Radio Symphony, Orchestra di Padova e del Veneto, Symphony Orchestra Prague, Slovak Filarmonic Orchestra in Kosice, Czech National Orchestra, Malta National Philarmonia, Czech Chamber Philharmonia, Fihlarmonia Podkarpacka di Rzezsow, Orchestra Sinfonica Siciliana, Janacek Filharmonia di Ostrava, Krakowska Fihlarmonie, Orchestra Magna Grecia di Taranto, Filarmonica di Brno, Shanghaji Symphony Orchestra, Elbe Philharmonie di Amburgo, Orchestra Sinfonica di Vigo.
    Si è esibito in tutta Europa partecipando a molti dei più rinomati festival musicali come la Primavera di Praga, il Landshut Musik Sommer, Settembre Musica in Italia, la GOG di Genova, il Festival C. Monteverdi a Cremona, Pomeriggi Musicali a Milano, Varazdin International Baroque festival, Summer festival a Dubrovnik, Festival Arte e Musica a Cividale del Friuli, Tibor Varga a Sion, Festival de Wallonie in Belgio, GOG a Genova, Bruckner Festival a Linz, Music Festival a Nanning-Cina, Opera festival a Seoul-Corea e molti altri.
    Con produzioni operistiche e sinfoniche, ha diretto in Spagna al Teatro Monumental, al Teatro Regio di Parma, all'Auditorium Rai di Roma, al Piccolo Teatro di Milano, al Teatro Eugenia Victoria di San Sebastian, al Teatro Nazionale di Malta, all'Opera Polacca di Cracovia, alla Filarmonica di Berlino, alla Radio di Brema.
    Ha registrato molti compact disc, con programmi diversi, dalle opere al repertorio sinfonico e dal repertorio barocco a quello rinascimentale. Si è esibito e ha registrato in varie radio e televisioni d'Europa, come la Radio Televisione Ceca, la RAI italiana, Radio Brema in Germania, la Deutsch Bayerisch Radio di Monaco, la Radio Nazionale del Belgio, la Croatia Television e la Radio France international.

    Dottorato, workshop, pubblicazioni
    Nel 2015, il Maestro Binetti ha tenuto una Masterclass a Praga presso la Facoltà di Musica, alla quale hanno partecipato attivamente 25 studenti provenienti da molti Paesi europei. La Masterclass era dedicata all'interpretazione dell'Opera italiana del periodo del belcanto. Successivamente, nel 2016, Binetti inizia una collaborazione con la Facoltà di Musica di Brno, nella Repubblica Ceca, dove si dedica attivamente alla ricerca e si specializza in Interpretazione e Teoria dell'Interpretazione, discutendo una tesi di ricerca nel 2022 e conseguendo il dottorato di ricerca (Ph.D.).
    Attualmente il Maestro Binetti svolge l'attività di direttore d'orchestra in Repubblica Ceca e all'estero, alternando anche attività pedagogiche a livello universitario. Organizza e coordina inoltre attività di produzione ed eventi musicali, dall'opera ai concerti sinfonici, in numerose istituzioni artistiche europee, in Cina e in Corea del Sud.
    Binetti è anche autore di una versione per balletto della Madama Butterfly di G. Puccini e di una versione da camera del Matrimonio Segreto di Domenico Cimarosa. Ha inoltre pubblicato studi di ricerca specifici sulle opere di Domenico Cimarosa.
    Nel 2023 gli é stata affidata dal Conservatorio di musica „Benedetto Marcello“ di Venezia, la classe di esercitazioni orchestrali e direzione d´orchestra.

    3